Binario unico e “rastrellamenti” sui treni nel Brennero: l’Austria inizia la caccia ai clandestini

loading...

Pugno duro dell’Austria nella lotta all’inflazione clandestina, binario unico e “rastrellamenti” vagone per vagone alla caccia di migranti che tentano di raggiungere illegalmente il paese.°°

L’Austria prosegue con l’affermazione della linea dura sui migranti dopo le scaramucce di due giorni fa con Bruxelles. Arriva infatti ora l’annuncio che saranno controllati tutti i treni al Brennero nella stazione di Brennersee, dove sarà realizzato un apposito binario per non intralciare il traffico internazionale. Lo ha annunciato il governatore tirolese Günther Platter.

La situazione al valico italo-austriaco per il momento «è relativamente calma grazie ai controlli già in atto e alla buona collaborazione con le autorità italiane e tedesche». In caso di necessità la barriera «può comunque essere attivata in qualsiasi momento».

Il cancelliere austriaco Christian Kern aveva sottolineato che Vienna ha intenzione di disapplicare il piano di ricollocamento dei migranti spiegando che presto la richiesta arriverà sul tavolo delle autorità europee.°°

Gli impegni, presi a livello europeo, di per sé vanno rispettati per il bene della comunità”, ha detto Kern, ricordando però il numero di migranti e profughi che attualmente comunque soggiornano già in Austria. Il piano di redistribuzione nei paesi Ue di 160 mila richiedenti asilo giunti in Italia e in Grecia dal settembre 2015 prevede che Vienna accolga quasi duemila persone. Kern ha spiegato che l’Austria  ha già accolto quasi lo stesso numero di migranti, giunti illegalmente nel paese. Per la Commissione europea invece nessuno dei quasi 27 mila migranti finora ricollocati è stato accolto in Austria.

fonte http://www.riscattonazionale.it/

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...